Attività

Perugia, Gennaio 2017

Sono stati consegnati ausili e materiali destinati alla realizzazione del progetto “La Casa della misericordia – La pietra scartata dai costruttori è diventata testata d’angolo”, il nuovo centro per persone con disabilità che sarà realizzato dall’Unità Pastorale di Castel del Piano e Pila nei pressi della Chiesa di San Pio da Pietralcina a Castel del Piano, Perugia

Parma, Novembre 2016

Grazie alla collaborazione con la Fondazione BNL e il progetto Mano Amica abbiamo donato al Day Hospital dell'Unità di Ematologia dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma due poltrone per le terapie

Perugia, novembre 2016

Avviate le attività di "Code Hospital", il progetto di alfabetizzazione digitale rivolto ai giovani pazienti dei reparti di ematologia e oncologia dell'Ospedale di Perugia grazie alla collaborazione con il team di programmatori Tinker Garage.

Parma, Giugno 2016

Congelatori per la crioconservazione delle cellule staminali all’Ematologia dell'Ospedale di Parma e un fine settimana di vacanza per i giovani pazienti della Pediatria e Oncoematologia

Perugia, Giugno 2016

Donate al reparto di Neonatologia dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia sessanta copertine per i neonati

Perugia, Febbraio 2016

Donato all'Azienda Ospedaliera di Perugia il software JMILK per la gestione dell'informatizzazione della banca del latte umano (BLUD) intitolata a "Maria Serena Lungarotti"

Perugia, dicembre 2015

Donate dieci carrozzine all'Ospedale di Perugia, cinque per il reparto di Oncologia Medica e cinque per il reparto di Ematologia e trapianto di midollo osseo.

Modena, ottobre 2015

In occasione della Del Monte Supercoppa Italiana abbiamo donato all'Associazione ASEOP 5.000,00 euro per la realizzazione della Casa di Fausta presso il Policlinico di Modena. La struttura ospiterà i bambini e le loro famiglie che affrontano periodi di cura presso il Dipartimento Materno Infantile dell'ospedale. Inoltre, insieme a Stac Group installeremo nel giardino di Casa di Fausta un gioco da esterno per gli ospiti.

Perugia, anno 2015

La generosità e l’impegno di tutti noi hanno portato al raggiungimento di un altro importantissimo traguardo. La donazione, di 50.000 euro, consegnata al Prof. Brunangelo Falini ha permesso l’acquisto di un macchinario capace di classificare con estrema precisione i vari tumori del sangue. Conoscere la malattia più a fondo permetterà cure più mirate, con risultati più efficienti ai fini della guarigione.

Trento, anno 2014

Grazie alla generosità delle tantissime persone che donano ogni giorno all'Associazione Giacomo Sintini siamo stati in grado di acquistare e consegnare al reparto Pediatrico e Oncologico dell'ospedale Santa Chiara di Trento: un apparecchio medico per monitorare il livello glicemico nei piccoli pazienti diabetici; due macchinari capaci di assistere la respirazione di bambini con difficoltà polmonari; una Playstation, un Televisore LCD e un divertente arredamento Ikea per rendere più piacevole la permanenza dei piccoli all'interno del nuovo Day Hospital Pediatrico della struttura trentina. Il valore economico della donazione corrisponde alla cifra di 12.000 euro.

Ravenna, anno 2013

In occasione della gara di campionato fra Cmc Ravenna e Diatec Trentino, disputata il 27 ottobre, il nostro Jack ha consegnato un assegno di 5.000 euro nelle mani del dottor Zaccaria (primario del reparto ematologico dell'Ospedale del capoluogo romagnolo), al fine di supportare il servizio domiciliare a favore dei malati che non possono muoversi da casa, ideato e gestito da Ravenna AIL.

Trento, anno 2013

In autunno la nostra associazione ha portato a termine la seconda importante donazione per supportare la ricerca medica nel campo delle leucemie. La cifra raccolta grazie a donazioni giunte da tutto il Paese è stata consegnata in occasione della Supercoppa Italiana (disputata al PalaTrento il 9 ottobre tra Diatec Trentino e Lube Banca Marche Macerata) al professor Brunangelo Falini.

Natale 2012 e 2013

Grazie alle due cene benefiche denominate "Galà del Sorriso", organizzate a Perugia, e alle tante generose offerte pervenuteci da tutta Italia, abbiamo raccolto i fondi per acquistare regali natalizi per 32 (nel 2012) e 41 bambini (nel 2013) in cura presso il reparto di oncologia pediatrica dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Perugia, anno 2012

La prima attività dell'associazione è stata una raccolta di fondi (20.000 euro) per sostenere la ricerca medica dell'equipe del professor Falini per la cura dei linfomi. Il professor Falini è un ematologo e ricercatore di fama mondiale ed è anche la persona che mi ha salvato la vita e quindi gode della nostra totale fiducia.

Aiutaci ad aiutare

Dona ora